Biography

celeste_pisenti_bio

Celeste Pisenti

Segna la prima tappa della sua carriera di stilista a soli 18 anni da Costume National dove Ennio Capasa sarà il suo primo grande maestro, entra poi da Moschino firmando, nello stesso periodo, rubriche di moda e arredamento per il mensile Donna.

Nel 2000 Celeste Pisenti approda in Blumarine come giovanissima Art Director e Stylist del marchio Blugirl che segue fino al 2006.

Nel 2003 lancia Celeste All That, una collezione femminile e senza tempo immersa nella storia, nel cinema, nei miti antichi e nel teatro con lavorazioni di altissima qualità e rigorosamente Made in Italy. Legata a “Pastiglie Leone”, storica azienda dolciaria Torinese, riscontra fin da subito l’ attenzione della stampa e dei migliori retailers del mondo.

Le interviste che nel tempo parlano di Celeste Pisenti come fashion designer portano a continue nuove collaborazioni: entra nel cast di Markette, programma televisivo di Piero Chiambretti, è “Lena” in un film di Sergio Rubini, posa per molte riviste di moda e gli artisti: Vanessa Beecroft, Maurizio Cattelan, Daniele Innamorato, Federico Lombardo, Valerio Rocco Orlando, Andrea Salvatori e Nicola Verlato.

Le pubblicazioni dello studio di Celeste su riviste di moda e arredamento segnano, dal 2008 ad oggi, una serie di consulenze come Interior Designer dal gusto neoclassico-contemporaneo dove rigore e purezza dominano in ambienti surreali e scenografici.

“Il gusto innato, l’amore per la bellezza e la continua ricerca fanno di Celeste Pisenti un personaggio senza tempo che si racconta attraverso l’ universo dell’ immagine nelle opere d’arte di grandi artisti, nella moda, nella decorazione d’interni e in bellissimi video che racchiudono tutto il suo talento”.